impianti aspirazione
impianti aspirazione

facebook
twitter
gplus
linkedin
© 2019 Tecno Aspira SNC di Vismara Tiziano & C.     via Fratelli Kennedy, 1/a - 22060 Novedrate (CO)    ITALY P.IVA 00833350960 - C.F. 06669740158

Filtri a maniche aspirazione polveri

Filtro a maniche con pulizia a scuotimento meccanico o lavaggio ad aria compressa

filtri a maniche hanno impiego in molti processi industriali ove si necessiti l'aspirazione di polveri di legno, materie plastiche o ferrose, nel reparto tessile e nell'alimentare. 


Costruttivamente un filtro a maniche è costituito da un foro di ingresso attraverso il quale le polveri, ad adeguata velocità, entrano all'interno e vengono uniformemente distribuite, tramite opportuni deflettori e piastre forate, ai vari compartimenti di raccolta (sacchi in PVC o bidoni metallici).


La struttura del filtro a maniche è costruita in lamiera zincata pressopiegata di robusto spessore, dimensionata e rinforzata per sostenere la depressione data dalla forza centrifuga del ventilatore installato.

Essa prevede al suo interno l'alloggiamento dei filtri , generalmente di forma cilindrica ed in tessuto sintetico poliestere anti statico. 

I filtri sono sostenuti da una o due piastre tubiere ad esse fissate tramite opportuni sistemi di ancoraggio.

Tutti i nostri filtri a maniche rispondono alle vigenti normative “Atex“, ovvero possono essere installati in zone con atmosfere e polveri potenzialmente esplosive, e quindi sono dotati, tra l'altro, di pannelli anti scoppio correttamente dimensionati.


Il sistema di pulizia dei filtri prevede generalmente lo squotimento meccanico o a vibrazione, attraverso un motoriduttore collegato ad un telaio che funge da movimentatore delle maniche

I nostri filtri a maniche sono conformi alla direttiva macchine in vigore ed emissioni in atmosfera secondo norme territoriali. A seconda del tipo d’ inquinante si dovrà stabilire il tipo di mezzo filtrante da adottare, in base alla granulometria, quantità e particolari prescrizioni di legge in vigore.


Principio di funzionamento dei filtri a maniche


L’aria polverosa viene aspirata tramite un ventilatore dalle zone di lavoro e spinta all’interno della camera filtrante tramite la bocca di aspirazione.
Attraverso la camera di pre-separazione e di decantazione avviene un rallentamento della velocità d’ingresso ed una prima separazione  tra le particelle più grossolane e quelle più fini. 
La camera ha la funzione di distribuire uniformemente la massa d’aria polverosa, il materiale più pesante cade nella tramoggia di scarico, mentre l’aria e le polveri più leggere tendono a salire investendo le maniche
Le polveri fini vengono trattenute dalle maniche che le separano dall’aria. 
Queste a loro volta vengono periodicamente pulite tramite scuotimento meccanico con uno o più vibratori i quali generano un movimento delle maniche provocando la caduta del materiale in esse contenuto. 
L’aria depurata viene espulsa in atmosfera da apposito camino con bocchettone presa analisi.


I materiali che costituiscono le maniche si possono suddividere macroscopicamente in “tessuti” e “feltri”: la scelta  deve tenere conto di diversi fattori, tra i quali la temperatura ed aggressività delle polveri in base alla necessità.

Questi filtri  hanno come vantaggio il fatto di non essere particolarmente costosi, sono molto efficienti e hanno anche dimensioni relativamente compatte.

eyJpdCI6IkZJTFRSTyBBIE1BTklDSEUgIn0=

VISUALIZZA LA GALLERY COMPLETA


CARATERISTICHE GENERALI 


​IMPIANTI USATI


​NORMATIVA


​CATALOGO


​MODELLI

Create a website