impianti aspirazione
impianti aspirazione

facebook
twitter
gplus
linkedin
© 2019 Tecno Aspira SNC di Vismara Tiziano & C.     via Fratelli Kennedy, 1/a - 22060 Novedrate (CO)    ITALY P.IVA 00833350960 - C.F. 06669740158

Filtro a cartucce aspirazione polveri

filtri a cartucce sono studiati per l'abbattimento delle polveri fini derivanti  dalle lavorazioni industriali come la carteggiatura o la levigatura, e sono realizzati  generalmente in lamiera zincata di forte spessore, lavorata e pressopiegata, per favorirne la durata nel tempo contro le intemperie  e l'usura in generale.

I nostri impianti di aspirazione a cartucce sono costituiti da un sistema di pulizia dei filtri, disposti verticalmente nell'apposita camera di alloggiamento, mediante il lavaggio in controcorrente ad aria compressa; il sistema, molto efficiente, funziona tramite l'accumulo dell'aria in un serbatoio posizionato a bordo macchina; il serbatoio è dotato di elettrovalvole che, in base alle impostazioni date, vengono aperte attraverso un economizzatore elettronico che controlla la pressione differenziale e gestisce automaticamente tutto il sistema di pulizia. 

I nostri impianti cartucce, inoltre, sono sempre completi di camera di calma, gambe  di sostegno regolabili, portelli d’ispezione, portelli antiscoppio Atex e sacco di raccolta in cellophane. A seconda della necessità essi possono essere dotati di valvola stellare per consentire lo scarico del materiale aspirato nell'apposito bidone di raccolta.

   

Principio di funzionamento del filtro a cartucce


L'unità filtrante è composta da un modulo superiore contenente le cartucce di forma cilindrica, e quali vengono attraversate dall’aria in aspirazione dall’esterno verso l’interno della stessa.

Prima di entrare nell'impianto, il materiale aspirato, viene convogliato in una precamera laterale (camera di calma) che, rallentando la loro corsa, agevola il depositarsi delle polveri più pesanti.

Le particelle residue, che si depositano lungo le pareti delle cartucce, vengono staccate tramite attraverso appositi tubi soffiatori, i quali rilasciano un getto d’aria compressa ad alta pressione che pulisce la cartuccia. Dopodichè l’aria depolverata, percorrendo ascensionalmente l’interno della cartuccia medesima, giunge nella “camera pulita” attraverso appositi fori a cui sono agganciati del filtro a cartucce; da qui l’aria filtrata esce dal corpo del filtro, attraversa il ventilatore e viene espulsa, di norma, in atmosfera attraverso il camino di scarico aria.

filtro cartucceaspirazionecartucce

VISUALIZZA LA GALLERY COMPLETA


​MODELLI


CARATERISTICHE GENERALI 


​IMPIANTI USATI


​CATALOGO


​NORMATIVA

Create a website